Piano Ubi su chiusura sportelli, sindacati, verificheremo coerenza interventi

Bresciaoggi e il Giornale di Brescia approfondiscono il piano Ubi sulla riorganizzazione della rete pubblicando due distinti articoli dai rispettivi titoli “Ubi, avanti con il piano sportelli” e “Piano Ubi: a Brescia chiusura di una filiale”.  Un ulteriore passo nella realizzazione del piano di razionalizzazione e ammodernamento della struttura distributiva del gruppo: è quello illustrato, durante un incontro con i sindacati di categoria, dai vertici di Ubi Banca e inserito nel piano industriale 2019/20. “Nei prossimi mesi – riporta Bresciaoggi – è prevista la chiusura di 76 tra filiali e minisportelli collocati in tutto il territorio nazionale, oltre che la riqualificazione in minisportelli di altre strutture per un totale di 114 interventi. L’iniziativa, comunque, non avrà alcun impatto occupazionale per i circa 200 addetti interessati”.

Il piano è stato presentato dai vertici aziendali alle organizzazioni sindacali Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin che hanno diramato un comunicato unitario, ripreso sia da Bresciaoggi che dal Giornale di Brescia, nel quale si legge che “Le azioni presentate riguarderanno anche gli ambiti Area credito anomalo e Antiriciclaggio”. Sul fronte delle ricadute occupazionali “l’azienda ha dichiarato che la mobilità territoriale e professionale derivante dal progetto sarà contenuta”.

I sindacati si riservano di effettuare ulteriori approfondimenti “volti a verificare – scrivono Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin – la coerenza degli interventi delineati con l’accordo quadro sottoscritto in occasione dell’avvio del piano Industriale”.

Il comunicato dei coordinamenti di Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca Uil e Unisin nel Gruppo Ubi

 

Leggi l’articolo Piano Ubi su chiusura sportelli, sindacati, verificheremo coerenza interventi su FIRST CISL – Banche, Riscossioni, Assicurazioni, Authority.