Sciopero nazionale dei trasporti, Cgil: «Serve rilancio mobilità, ma al Governo manca la visione»

GROSSETO – Lo sciopero nazionale del prossimo 24 luglio di tutti i settori del trasporto pubblico locale, ferroviario, merci e logistica, marittimo, autostrade, taxi e autonoleggio, vedrà riunite tutte le categorie dei lavoratori nell’assemblea che si terrà a Grosseto presso il teatro del dopolavoro ferroviario il 16 luglio dalle 0re 10 alle 0re 13, con la presenza delle segreterie sindacali di settore.

«Il rilancio della mobilità può avvenire se si ha una visione strategica di medio-lungo termine – afferma Andrea Ferretti della Cgil -, mentre constatiamo una carenza appunto di visioni strategiche in un momento in cui sono già scaduti da tempo i due contratti nazionali di lavoro del Trasporto pubblico locale e quello delle Attività ferroviarie che troverebbero in un’aggregazione sinergica degli stessi un rilancio e una semplificazione dell’intero comparto, necessario allo sviluppo del Paese, e anche al fine di evitare la concorrenza sleale al ribasso incentrata solo sul costo del lavoro, il cosiddetto “dumping contrattuale”».

«Il trasporto delle merci e la logistica hanno subito una forte deregolamentazione che ha eccessivamente compresso i diritti dei lavoratori e la qualità dei servizi offerti. Il riproporsi di un sistema sregolato e fortemente competitivo necessiterebbe, in assenza di controlli da parte delle istituzioni, dell’introduzione di una filiera della logistica che possa integrarsi ai sistemi della portualità, delle ferrovie, delle strade, e degli interporti, capace di attrarre investimenti e rappresentare un volano di crescita economica».

«I sindacati possono svolgere un ruolo determinante nel coniugare gli interessi dei lavoratori con quelli del Paese, c’è bisogno però di regole, di pianificazione e programmazione – prosegue la Cgil -, ma purtroppo questa interlocuzione con il Governo ancora non si è attivata e questo ci costringe ad intraprendere una iniziativa di sciopero nazionale dei trasporti che si concretizzerà il 24 luglio 2019».

L’articolo Sciopero nazionale dei trasporti, Cgil: «Serve rilancio mobilità, ma al Governo manca la visione» sembra essere il primo su IlGiunco.net.