Vigorito: “Siamo sulla buona strada, ci serviva la mentalità di Inzaghi”

Tempo di lettura: 2 minuti

Dimaro – E’ salito in Trentino per stare vicino alla squadra e per seguire il lavoro di Pippo Inzaghi, il tecnico tanto inseguito e finalmente portato sulla panchina del Benevento. Ieri per Oreste Vigorito è stata una piccola soddisfazione battere in amichevole il Napoli a Dimaro, un successo di prestigio che, tuttavia, non trae in inganno il numero uno giallorosso.

Sono quattro giorni che siamo in ritiro, avevo avuto la sensazione che i ragazzi fossero motivati e concentrati, siamo partiti col piede giusto“, ha dichiarato lo stesso Vigorito ai microfoni di Radio KissKiss, “queste partite lasciano il tempo che trovano, fa piacere vedere la squadra impegnarsi e credere in quello che fa“.

Una buona prestazione quella della Strega: “Coda e Armentoros sono più di una speranza, sono anni che calcano i campi di calcio con buoni risultati, sottolineerei soprattutto la prestazione del secondo tempo quando abbiamo schierato molti giovani del nostro vivaio, ragazzi che stiamo portando avanti da anni e contro una squadra importante come il Napoli hanno giocato senza alcun timore. Questo ci fa ben sperare per il loro e nostro futuro“.

Eppure a un certo punto il presidente del Benevento ha dismesso i colori giallorossi per vestire l’azzurro del Napoli. Vigorito è stato infatti immortalato con addosso un giubbino del club partenopeo offertogli dal numero uno azzurro. “Abbiamo avuto sempre un ottimo rapporto, De Laurentiis si è impietosito e mi hanno offerto un giubbotto perché avevo freddo“, svela l’arcano il presidente sannita, “l’ho indossato con gioia, per ripararmi dal vento e perché il Napoli resta la squadra della nostra regione, della mia giovinezza e ci mancherebbe se non avessimo affetto per il Napoli“.

Archiviata la sfida di Dimaro, il Benevento è tornato ad allenarsi a Pinzolo dove Inzaghi sta gettando le basi per la prossima e imminente stagione. “Torniamo la certezza che siamo sulla buona strada. A luglio e agosto tutti sono convinti di questa cosa ma a volte siamo partiti col piede sbagliato mentre adesso ho avuto un impatto molto positivo con Inzaghi anche se bisognerà lavorare tanto“, ha concluso Vigorito ai microfoni dell’emittente radiofonica, “il mister l’ho visto già in clima partita, Inzaghi è un allenatore che non conosce intervalli, per lui il campo è sempre il campo qualunque cosa faccia. Questa mentalità, probabilmente, serviva al Benevento“.

L’articolo Vigorito: “Siamo sulla buona strada, ci serviva la mentalità di Inzaghi” proviene da Anteprima24.it.